Scoprire le coste del Salento attraverso i suoi parchi

lido marini ugento.jpgUna grande occasione per godere al massimo le vacanze in puglia, scoprendo alcune delle sue più grandi risorse, quelle naturali, è l’iniziativa “Salento nel Parco” in programma dal 30 agosto al 6 settembre. I parchi naturali e le aree protette della provincia di Lecce aprono le porte ai turisti e a tutti gli appassionati di natura, sport e benessere dando l’opportunità di farsi conoscere e rispettare. “Salento nel Parco” è una iniziativa del progetto Città Aperte 2009 dell’APT di Lecce e della Regione Puglia, finanziato con fondi dell’Unione Europea, in collaborazione con gli enti gestori dei parchi e dell’area marina della provincia di Lecce, UISP e Legambiente.

L’iniziativa prevede ben 90 proposte di svago che spaziano dal trekking all’arrampicata, dai tour in bici alla canoa, dal diving allo snorkeling. C’è la possibilità di scegliere di andare a cavallo lungo la costa o di divertirsi tra le onde con la tavola da surf. E ancora tante attività da praticare in libertà con il massimo dell’assistenza da parte dell’organizzazione, tra cui pescaturismo ed escursioni guidate alle grotte termali di Santa Cesarea. Ci sarà anche lo spazio per itinerari enogastronomici nel cuore del Salento secondo un attento programma di visite guidate in masserie e aziende. Sul portale turistico della Regione Puglia ci sono tutte le informazioni dettagliate con date, parchi coinvolti e relative attività praticabili.

Tra le proposte è interessante scoprire il litorale di Ugento, una rinomata destinazione turistica del Salento. Si può decidere di soggiornare in uno degli alberghi o residence Ugento, oppure affittare case vacanze Torre San Giovanni, frazione di Ugento. I prezzi a Settembre sono decisamente convenienti grazie all’inizio della bassa stagione. Qui potrerte scoprire il Parco naturale regionale “Litorale di Ugento”, comprendente la fascia costiera tra Torre San Giovanni e Punta del Macolone, una delle zone più interessanti e preziose della penisola salentina quanto a valore naturalistico, storico e paesaggistico. La varietà degli ambienti naturali è sorprendente: inoltrandondosi dal mare verso l’interno si trova la fascia dei litorali sabbiosi e rocciosi, gli ambienti retro-dunali umidi, quelli palustri e le zone boscate, la macchia mediterranea e gli uliveti secolari. A questo si aggiungano le opportunità di svago di questa bella località costiera. Buone vacanze!

Scoprire le coste del Salento attraverso i suoi parchiultima modifica: 2009-08-27T12:28:02+02:00da trinchilina
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento